Corso Caccia Fotografica - Nuovo Punti di Vista

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Corso Caccia Fotografica

CORSO DI CACCIA FOTOGRAFICA


Obiettivi del corso



Per fotografare gli animali in natura occorre conoscere  le tecniche fotografiche di base per l'utilizzo del teleobiettivo : queste conoscenze sono  indispensabili anche per orientare la scelta dell'attrezzatura più idonea a soddisfare le proprie esigenze .
Oltre a questi elementi vengono fornite anche le indispensabili  indicazioni comportamentali per un fotografo della natura ed una introduzion alla conoscenza dell'avifauna locale :
a pochi chilometri da San Pietro in Casale esiste una bellissima oasi avifaunistica che potrà dare grandi soddisfazioni fotografiche a chi la approccia nella giusta maniera.

CALENDARIO DEL CORSO
( In definizione)


Sede del corso : Ex- Keynes   via Conta 1    San Pietro in Casale ( BO)
Inizio  alle ore  21.00
secondo il seguente calendario :


1° Incontro

2° incontro

3° incontro

4° incontro

Uscita sabato o domenica



Da questa stessa pagina si possono scaricare la traccia del corso ed i testi a corredo degli incontri .
A tale scopo, verrà fornita a tutti gli iscritti la password di accesso.

A tutti gli iscritti verrà data in omaggio la tessere di iscrizione al circolo fotografico per l'anno corrente.







LA CACCIA FOTOGRAFICA
Breve corso teorico pratico per fotografare gli animali





1°) PRIMA SERATA

a) - UN PO' DI STORIA- dalle incisioni rupestri ai pittori-disegnatori naturalisti del XVI - XVII secolo; la nascita della  fotografia ; le prime immagini di animali; i grandi fotografi della prima metà del secolo scorso; la nascita della SOCIETA' ITALIANA DI CACCIA FOTOGRAFICA (S.I.C.F.) e della ASSOCIAZIONE FOTOGRAFI NATURALISTI ITALIANI (A.F.N.I.)
b) - EVOLUZIONE DEI MATERIALI- dalle macchine a telemetro alle reflex; dalla messa a fuoco manuale, alla messa a fuoco con "l' occhio",alla messa a fuoco automatica;; dal negativo all'invertibile, al digitale; dai teleobiettivi pesanti e poco luminosi, ai catadiottrici, ai tele sempre più leggeri e luminosi e …. costosi
c) QUALE ATTREZZATURA SCEGLIERE - quale macchina fotografica: full freme o APS-C ? Quale obiettivo? Il moltiplicatore di focale: è utile?

2°) SECONDA SERATA

a) IMPOSTAZIONE DELLA FOTOCAMERA - a priorità del tempo, o dei diaframma o programmata? Scatto singolo o continuo?
b) CACCIA FOTOGRAFICA VAGANTE- a piedi, in auto: si cercano le occasioni fotografiche; uccelli in volo; le occasioni fotografiche bisogna vederle!!  
c) CACCIA FOTOGRAFICA DA APPOSTAMENTO- nei capanni delle oasi, in capanni provvisori e personali, costruzione di un capanno; uso del cavalletto; scatto con controllo remoto; scatto automatico con radiocomando;
d) ETICA DEL FOTOGRAFO DI ANIMALI - comportamento etico del fotografo; abbigliamento adeguato; rispettare l'ambiente; non creare stress agli animali;non creare disturbo che possa danneggiare l'incolumità dei soggetti, ma anche attenzione alla sicurezza personale; uso sonoro dei richiami;

3) TERZA SERATA

a) PER FOTOGRAFARE GLI UCCELLI BISOGNA CONOSCERLI - l'importanza di riconoscere una specie; ogni specie ha un suo comportamento, sue abitudini, un suo sistema di alimentazione e la conoscenza di  tutto questo, aumenta la probabilità di effettuare uno scatto significativo;  
b) COME ATTIRARE GLI UCCELLI; favorendone l'alimentazione; installazione di cassette nido; il concetto di birdgardening
c) BIRDWATCHER- breve carellata sul riconoscimento degli uccelli presenti nel nostro territorio con particolare riferimento all'oasi la rizza

4) ESCURSIONE FOTOGRAFICA IN OASI

a)  da effettuarsi una domenica mattina (9-12) per sperimentare sul campo quanto detto in aula

5)  QUARTA SERATA (eventuale)

a) proiezione e valutazioni degli scatti  eseguiti durante l'uscita ; osservazioni e valutazioni sul corso;


Torna ai contenuti | Torna al menu